LA MALATTIA PARODONTALE E LA SUA PREVENZIONE

IL RICORSO AI TEST SUL DNA PER LA PREVENZIONE DELLA PARODONTITE (COMUNEMENTE "PIORREA")

Con il termine “piorrea”, o più specificamente “parodontite”, s’intende un’ infezione batterica che colpisce i tessuti di supporto del dente: osso alveolare, legamento parodontale e cemento radicolare. Tale infezione, molto frequente negli adulti, può nel tempo condurre a un progressivo riassorbimento osseo e, nel suo stadio più avanzato, addirittura alla perdita dei denti.

Dal momento che all’insorgere della malattia contribuiscono anche fattori genetici (oltre a malattie autoimmuni, diabete, fumo, dieta etc.), i progressi compiuti oggi nel campo dell’odontoiatria consentono di eseguire semplici test che indicano la presenza o la tendenza della malattia parodontale.

I test, eseguibili solo presso uno studio dentistico (e non nei normali laboratori di analisi), sono di due tipi, da effettuare singolarmente o entrambi:

  • il primo analizza il DNA del pazientee la sua predisposizione alla parodontite,
  • il secondo viene effettuato sul DNA dei batteri presenti nel cavo orale.

I Dottori Arcari e Coperchini, specializzati in tale diagnostica biomolecolare, effettuano il prelievo per poi inviare il campione prelevato a un proprio laboratorio di riferimento.

Prevenzione piorrea con test del DNA
Share by: